Dollaro invariato nonostante i progressi sulla riforma fiscale USA

Italy FX Uni
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Il dollaro rimane pressoché invariato contro le altre principali valute questo mercoledì, nonostante gli importanti progressi compiuti sul fronte della riforma fiscale statunitense, mentre gli investitori attendono la pubblicazione dei dati sulle vendite di case esistenti USA nel corso della giornata.

I volumi degli scambi si ridurranno sempre di più nel corso della settimana, in vista delle feste natalizie.

Il biglietto verde sembra non aver risentito della notizia di ieri secondo cui la Camera dei Rappresentanti ha approvato la più grande riforma fiscale USA degli ultimi 30 anni.

Per via di questioni procedurali oggi si terrà un altro voto, ma viene considerato comunque un passo in avanti nell’implementazione di una riforma delle tasse USA.
Il voto del Senato è previsto per domani.

L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, è invariato a 93,04 alle 08:15 ET (12:15 GMT).

L’euro è stabile, con la coppia EUR/USD a 1,1844, mentre il cambio GBP/USD sale dello 0,18% a 1,3410.
Lo yen e il franco svizzero sono in calo, con la coppia USD/JPY su dello 0,34% a 113,27 e il cambio USD/CHF in salita dello 0,30% a 0,9880.

Il dollaro australiano è in salita, con la coppia AUD/USD su dello 0,18% a 0,7676, mentre il cambio NZD/USD è stabile a 0, 6978.

Intanto, il cambio USD/CAD scende dello 0,22% a 1,2850.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »