Lezione Forex in Italiano – 3 Broker

Italy FX Uni
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lezione 3 – I Broker del Forex

I broker del Forex o “brokers” sono degli intermediari tra il mercato delle valute e i piccoli investitori. Infatti, come abbiamo già visto nella lezione 1, il mercato Forex non è accessibile a tutti ma soltanto a grossi soggetti investitori, mentre per i piccoli soggetti vi deve essere un intermediario quale un broker o una banca.

La scelta del broker perciò è un passaggio decisamente importante poiché è lecito oltre che intelligente domandarsi a chi si stiano affidando i propri soldi. Quello su cui vorremmo vi focalizzaste qui tuttavia è la parola intermediario, poiché la parola broker può essere utilizzata anche erroneamente, oppure in modo corretto ma dei soggetti (fisici) poco onesti.

Nel trading online invece le operazioni avvengono in modo automatizzato, perciò quando piazzerete un ordine non avrete a che fare con una persona, ma con un software di negoziazione che non concede nessun tipo di privilegio ad amici o parenti, non ha ambizioni di intascare più denaro possibile, ma è semplicemente uno strumento offerto dal broker per farvi piazzare gli ordini d’acquisto o di vendita.

Quali sono i broker del Forex Online?

Quindi, quando si piazzano gli ordini non si ha a che fare con persone bensì con un software che tuttavia è offerto da un broker. Ma questo è una persona?

Risposta: può essere un’azienda o una società.

Dal nostro punto di vista, è meglio se si tratti di una società quotata in Borsa poiché è più controllata e deve rispettare molti più parametri di trasparenza. Ad ogni modo, vi sono ottimi broker non quotati ma comunque regolamentati e autorizzati.

Un altro fattore da considerare, nella peggiore delle ipotesi, è la solvibilità del broker, nel caso in cui ad esempio tutti i clienti nello stesso momento decidessero di incassare: ovviamente un broker quotato in Borsa ha una capitalizzazione “più a vista” e quindi concede anche per questo più sicurezza, oltre alla trasparenza nelle operazioni.

Per chi tifa il broker?

Esistono tante tipologie di broker ma una cosa è certa: il broker guadagna dalle operazioni che fate quindi non ha interesse che voi perdiate. Più guadagnate, più operate, più operazioni fate, più fate guadagnare anche il broker. Il perché l’abbiamo già visto nelle lezioni precedenti: il broker guadagna sullo spread tra prezzo di acquisto e vendita di ogni singola operazione. Perciò, non mancherà neanche di fornirvi dell’assistenza online necessaria per fornirvi informazioni utili al vostro sereno proseguimento.

Quando si perde, guadagnano altri trader. Allo stesso modo, quando guadagnerete, perderanno altri trader. Il broker guadagna dall’intermediazione, dall’incontro tra i trader che vogliono vendere e acquistare.

Non aver paura di chiedere

Quando si apre un conto trading per negoziare sul Forex tramite un broker online si inizia registrandosi sul sito dello stesso, ovvero aprendo un conto trading. Questo presuppone che possiate ottenere tutte le informazioni necessarie sul broker e sulla tipologia di operazioni che potrete effettuare. I classici “termini e condizioni”. Non abbiate paura di chiedere tutte le informazioni che vorrete, è un vostro diritto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »